Pakistan: no a film di Bollywood su Benazir Bhutto

Asif Ali Zardari, vedovo di Benazir Bhutto, ha detto no al progetto di un produttore di Bollyood di fare un film sulla ex premier pachistana assassinata. L’idea era di realizzare un film coprodotto dall’indiano Mahesh Bhatt e dalla società pachistana Skies Unlimited Films, ed era stata anche scelta l’attrice Shabana Azmi, veterana del cinema del subcontinente, per recitare nel ruolo dell’ex primo ministro uccisa a Rawalpindi il 27 dicembre scorso. La storia del film si basa sull’autobiografia postuma della Bhutto, “Una figlia dell’est”, i cui diritti sarebbero dovuti essere venduti da Zardari. Ma alla base del rifiuto di cederli, secondo quello che scrive la stampa pachistana, ci sarebbe anche un accordo tra Zardari e Robert Redford o, meglio, tra la Bhutto quando era ancora in vita e l’attore-regista-produttore di Hollywood, per la realizzazione di un film sulla sua vita. Inoltre gli avvocati di Zardari avrebbero consigliato all’attuale presidente del partito del Popolo Pachistano di non concedere i diritti ad un produttore indiano, perché questo poteva avere “conseguenze negative” sulla ricerca e l’ottenimento delle prove dell’omicidio di Benazir Bhutto. Secondo gli avvocati, infatti, nessun film potrebbe essere realizzato sulla storia senza “rispondere alla fondamentale domanda di chi ha ucciso Benazir Bhutto”. “Un film di Bollywood – ha detto l’avvocato del PPP – senza la chiara identificazione delle menti che sono dietro l’omicidio della Bhutto, aiuterebbe soltanto coloro che sono dietro la morte di Benazir”.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Diario dal subcontinente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...