Cina: scompaiono i difensori dei diritti umani

La cara Giusi, che oppone al mio caldo indiano il freddo scandinavo, mi ha segnalato questa interessantissima lettera inviata a Beppe Severgnini e pubblicata dal corriere.

Cina: scompaiono i difensori dei diritti umani

Caro Beppe, cari Italians.
E’ con molta amarezza che devo riportare la scomparsa di Teng Biao, avvocato specializzato in diritti umani (Weiquan), che ho personalmente incontrato soltanto la scorsa settimana. E’ stato caricato in una macchina e da allora sua moglie e il figlio di tre mesi non hanno più notizie di lui. Questo mi è stato riportato direttamente da uno dei suoi colleghi, che di recente ha subito lo stesso trattamento ed è stato violentemente picchiato dalla polizia.
I Weiquan sono sottoposti a una sempre maggiore pressione e regolarmente minacciati o picchiati, man mano che le Olimpiadi si avvicinano. Il governo cinese vuole sbarazzarsene ben in anticipo, prima che l’attenzione del mondo si focalizzi sulla Cina. I Weiquan sono consci dei rischi che corrono e ugualmente persistono nella loro azione di garanzia dei diritti umani, nella speranza che il loro ruolo possa essere reso noto in Occidente tramite le varie organizzazioni non governative. Il minimo che posso fare è scrivervi, nella speranza che lui stia bene. Ovviamente la stazione di polizia dove sua moglie ha presentato denuncia si è ben guardata dall’iniziare la minima indagine. Questo a riprova di quanto rimanga dello dello spirito Olimpico e della garanzia degli inalienabili diritti dell’individuo. Teng Biao è stato pure recentemente picchiato dalla polizia durante un processo. Per quanto mi riguarda, questa è l’ulteriore prova che da questo punto di vista non è cambiato nulla e che il Cio, l’Onu e compagnia tengono gli occhi ben chiusi per non dar troppo fastidio alla Cina e mettere a rischio gli immensi vantaggi economici di cui gioveranno tutti quelli che hanno investito in quest’evento. Un evento che ai miei occhi resta una vergognosa farsa.
Grazie.

Luca Biason

Lascia un commento

Archiviato in Free Tibet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...