L’india riduce il percorso della fiaccola

Il comitato olimpico indiano ha deciso di accorciare il tragitto della torcia olimpica a Delhi il prossimo 17 aprile. E’ stato il segretario generale del comitato olimpico indiano, Randhir Singh, ad anticipare la notizia alla stampa, anche se non sono stati resi noti i dettagli che si conosceranno forse domani. Secondo indiscrezioni di stampa, il comitato ha scelto di ridurre il tragitto temendo le proteste e le manifestazioni dei profughi tibetani e degli attivisti pro Tibet nella capitale indiana. Originariamente, il tragitto era di circa nove chilometri, dal Forte Rosso al Gate of India, due importanti monumenti di Delhi. Pare che invee abbiano deciso ora di ridurre a due chilometri il tragitto. Le preoccupazioni arrivano dalle continue minacce di manifestazioni da parte degli attivisti tibetani, minacce per le quali l’ambasciatore indiano a Pechino e’ stato richiamato due volte dal governo cinese al quale l’India ha assicurato che non ci saranno problemi di sorta. Oltre 50 le celebrita’ indiane di tutti i campi che hanno accettato di portare la torcia. Il rifiuto del capitano della nazionale di calcio, Bhaichung Bhutia, non ha creato problemi, hanno fatto sapere dal comitato olimpico indiano. Tra di loro ci sara’ anche Ammir Khan, l’attore di Bollywood famoso anche all’estero per il suo film Lagaan candidato all’Oscar che, nonostante sia attivista di diritti umani e ambientali, ha deciso di non accettare l’invito degli attivisti pro tibet di non portare la fiaccola e ha annunciato che il 17 sara’ onorato di correre per Delhi.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Free Tibet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...