Esponenti di tutte le religioni partecipano a contro staffetta

Esponenti di tutte le religioni presenti in India, dai buddisti ai sikh, dai musulmani ai Jain, hanno partecipato poco fa alla preghiera per la pace a Raj Gaht sulla pietra nera che ricorda il luogo dove il Mahatma Gandhi e’ stato cremato. Al termine della preghiera gli esponenti religiosi sono usciti dal memoriale con una torica che hanno dato ai manifestanti, ma la polizia ha interrotto la staffetta che stava per partire. Dopo pochi minuti, la manifestazione anti torcia e’ partita come previsto. Insieme agli esponenti religiosi, che hanno spiegato di essere li per una manifestazione per la pace e contro la violenza, anche personalita’ come la scrittrice Arundhati Roy e l’ex ministro della difesa George Fernandes.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Free Tibet, Vita indiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...