Fermato in Nepal scalatore Everest con bandiere Tibet

Le autorità nepalesi hanno bloccato un cittadino americano che voleva scalare l’Everest, perché è stato trovato in possesso di una bandiera tibetana e di uno striscione con la scritta ‘Free Tibet’. Ne danno notizia i media indiani. Lo scalatore americano, membro della Eco-Everest Expedition 2008, è stato fermato dalla polizia e rimandato a Kathmandu. Il governo tibetano ha dispiegato 25 agenti sul campo base dell’Everest per evitare manifestazioni di protesta durante il passaggio della fiaccola previsto per gli inizi di maggio. Il ministero degli interni ha intanto smentito che sia stato dato l’ordine di sparare ai militari per contrastare le proteste anti cinesi. Il portavoce del ministero ha però specificato che tutte le proteste anti cinesi sono state proibite e che il governo ha deciso di usare la mano pesante.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Diario dal subcontinente, Free Tibet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...