Finito il tour della Ferrari in India.

E’ finito a Mumbai, da dove era cominciato, il giro dell’India di due Ferrari Scaglietti, impegnate nel ‘Ferrari Magic India Discovery Drive Tour”. Dopo 70 giorni, oltre 13.000 km, 57 città visitate in 13 serrate tappe per tutto il subcontinente, le due Scaglietti 612 sono arrivate oggi davanti al Gate of India, uno dei monumenti più importanti del paese, il simbolo di Mumbai, sul lungomare della capitale economica del paese. Oltre 50 i giornalisti di tutto il mondo che si sono alternati alla guida in quello che la stessa Ferrari definisce un tour incredibile ed indimenticabile, nonostante l’evento non sia unico: nel 2005 le auto hanno attrversato la Cina e nel 2006 gli Stati Uniti. Ma a sentire i collaudatori, i tecnici, i giornalisti, il giro per le città e i villaggi indiani ha superato le aspettative. “Dovunque andassimo – spiega Davide Kluzer, della direzione stampa e responsabile del progetto in India – riconscevano le vetture, tutti, indipendentemente dalla loro estrazione. E il successo di questo tour lo dobbiamo non solo alle auto, ai nostri tecnici e piloti, ma anche agli amici, Tata Group in primis, Tata Motors e Fiat India tra gli altri, che ci hanno hanno accompagnato”. E’ questo un preludio all’ingresso della rossa di Maranello nel paese di Gandhi? “Sicuramente – continua Kluzer – la Ferrari intende entrare nel paese ma con il nostro modello globale. Non ha senso aprire un paio di concessionarie senza aver poi la possibilità di esportare il nostro modello di assistenza e servizi globale”. Intenzione espressa anche dal presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, in un messaggio video. “Vogliamo fortemente arrivare in India anche se non sappiamo quando. Lì ci sono tanti miei amici, primo fra tutti Ratan Tata, e India e Italia hanno tante cose in comune: una storia e una cultura importante e la capacità di guardare avanti mantenendo la tradizione”. Ritornando al tour indiano delle Scaglietti, Montezemolo ha sottolineato come “le due Scaglietti 612 si sono sentite a casa sulle strade indiane, dimostrando che le Ferrari FGrand Turismo non garantiscono solo prestazioni di alta classe, ma anche sicurezza e comfort assoluti anche nelle situazioni più difficili”.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Vita indiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...