Sharif ritira i suoi ministri dal governo

La Lega Musulmana Pachistana di Nawaz Sharif ha deciso di ritirare i suoi ministri dal governo di Islamabad, paventando cosi’ una crisi nell’esecutivo che guida il paese da sole sei settimane. La decisione presa oggi, e’ stata annunciata a Islamabad dallo stesso leader del PML-N ed ex primo ministro del Pakistan Nawaz Sharif in una conferenza stampa, motivando la decisione con il mancato raggiungimento dell’accordo con il Partito del Popolo Pachistano sul reinserimento nei loro incarichi dei giudici costituzionali rimossi a novembre da Musharraf. Quello dei giudici rimossi e’ stata una spina nel fianco della nuova coalizione di governo sin dall’inizio. Il PPP, partito dell’ex primo ministro Benazir Bhutto assassinata a dicembre, vincitore delle elezioni di febbraio aveva promesso di iniziare le pratiche per il reintegro dei giudici nei loro incarichi. Ma il reintegro, che dovrebbe interessare anche quell’Iftikhar Muhammad Chaudhry, ex capo della corte costituzionale, nemico giurato di Musharraf e deciso a porre un freno al potere del presidente pachistano, secondo Asif Ali Zardari, vedovo della Bhutto e presidente del PPP, dovrebbe avvenire insieme all’approvazione di emendamenti costituzionali volti a limitare il potere dei giudici. Sharif, invece, e’ per il reintegro immediato e totale dei giudici nelle loro funzioni, ed aveva fatto di questo una delle principali promesse elettorali. Da qui la decisione di ritirare dal goverdo di 24 ministri, i sei che appartengono al secodo partito pachistano. Dmani le dimissioni saranno presentate al primo ministro Gilani. Per il reintegro dei giudici era stata formata una commissione ed erano stati presentati ordini del giorno in parlamento. Si era decisa la data del 30 aprile, poi procastinata al 12 maggio. Il PPP e il PML-N si sono riuniti prima a Dubai negli Emirati Arabi Uniti e poi a Londra per trovare una soluzione che pero’ non e’ mai arrivata. I giudici costituzionali furono rimossi dai loro incarichi nel novembre scorso da Musharraf quando questi emano’ lo stato di emergenza nel paese. I giudici avrebebro dovuto decidere la possibilita’ per Musharraf di partecipare e vincere la seconda volta le elezioni pachistane. I giudici si sarebbero opposti, dal momento che la costituzione del paese vietava una nuova elezione per l’ex capo dell’esercito pachistano. Cosi’ Musharraf li mise agli arresti domiciliari. Ma i giudici avrebbero dovuto dire la loro, probabilmente parere sfavorevole, anche sull’amnistia che ha permesso il ritorno in patria dall’esilio di Benazir Bhutto e di suo marito Asif Ali Zardari, i quali sono posi stati prosciolti dal tutte le accuse e liberati dalle condanne. Sharif ha annunciato che anche se i ministri si dimetteranno, il suo partito non siedera’ all’opposizione, ma sosterra’ dall’esterno quei provvedimenti del governo che riterra’ utili. intanto oggi il Pakistan e’ stato reintegrato nei paesi del Commonwealth, dopo esserne stato espulso in seguito alla proclamazione dello stato di emergenza. La decisione di oggi e’ stata presa a Londra dell’organizzazione dell ex-colonie britanniche, il cui portavoce ha fatto menzione dei ”passi positivi” intrapresi dal Pakistan negli ultimi mesi e in particolare le elezioni politiche dello scorso febbraio, vinte dall’opposizione. Il portavoce ha sottolineato che il Pakistan si e’ adesso dotato di un governo eletto democraticamente e si manifesta pronto a rispettare ”i principi fondamentali e i valori” del Commonwealth.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Diario dal subcontinente

Una risposta a “Sharif ritira i suoi ministri dal governo

  1. Pingback: Reintegrato il giudice Chaudhry. Mo so c…i per Zardari « Indonapoletano’s Weblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...