Per il governo indiano no ai cellulari prima dei 16 anni

Niente telefoni cellulari per i ragazzi al di sotto dei 16 anni. Il governo indiano ha diffidato le compagnie di telefonia mobile dall’effettuare campagne promozionali rivolte in modo particolare ai giovanissimi, evitando di incoraggiarli all’uso del cellulare. Il motivo sarebbe legato principalmente alla tutela della salute. Secondo infatti le linee guida emesse di recente dal Ministero delle Telecomunicazioni indiano, le onde elettromagnetiche emesse dai cellulari sarebbero capaci di provocare, a lungo termine, seri danni al cervello, in particolare in soggetti deboli, quali appunto gli adolescenti. A rischio non solo i ragazzi ma anche le donne incinte, gli anziani e coloro che soffrono di disturbi cardiaci che quindi, secondo le indicazioni governative, sarebbe opportuno limitassero l’uso del telefono cellulare allo stretto indispensabile. Durante l’uso, infatti, il telefono viene tenuto molto vicino all’orecchio e quindi a contatto con la testa, favorendo quindi il passaggio delle onde dannose. In India l’uso del cellulare e’ diffusissimo. Grazie anche alla presenza sul mercato di apparecchi estremamente economici, molta parte della popolazione, anche quella meno abbiente, possiede un cellulare. Secondo le stime entro il 2010 gli apparecchi telefonici cellulari in India saranno oltre 500 milioni. Moltissimi utenti sono ragazzi giovanissimi, spesso bambini. La decisione del governo di scoraggiare l’uso dei cellulari almeno nei giovanissimi non e’ stata ben accolta da tutti, in primo luogo ovviamente dai ragazzi, ma anche da molti genitori, che sostengono di aver deciso di dotare i propri figli, anche se molto giovani, di un proprio telefonino per motivi di sicurezza, in modo da poterli rintracciare in qualsiasi momento. Il rapporto governativo suggerisce infine ai ragazzi, se proprio non possono fare a meno del cellulare, di utilizzare un auricolare, per evitare il contatto diretto con l’origine delle onde elettromagnetiche.

Lascia un commento

Archiviato in Diario dal subcontinente, Vita indiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...