Sciopero di oltre 4 milioni di tir in India

Oltre 4 milioni e mezzo di tir si sono fermata oggi in per protestare contro l’aumento delle tasse e del gasolio. Lo sciopero e’ stato organizzato dal piu’ grande sindacato dgli autotrasportatori, l’All India Transport Congress che conta quasi 5 milioni di iscritti. Il sindacato ha anunciato stamattina uno sciopero a tempo indeterminato dal momento che il governo non ha neanche convocato le parti per tentare una mediazione, nonostante lo sciopero fosse stato gia’ annunciato. L’esecutivo indiano ha aumentato, all’inizio di giugno, il prezzo dei carburanti 10% a causa del caro petrolio internazionale. L’India sta anche soffrendo il piu’ alto tasso di inflazione da oltre 13 anni, che rende la vita difficile alla maggioranza degli indiani, impossibilitati a comprare le materie prime. Lo sciopero dei camionisti avra’ un pesante impatto sul paese, bloccando di fatto tutte le attivita’. Il trasporto su gomma e’ ancora il mezzo usato per la quasi totalita’ dei trasporti di merci nel paese. Un simile sciopero, nell’agosto del 2004, durato una settimana, provoco’ il crollo del 9.3% delle vendite di gasolio rispetto all’anno precedente, mentre il tasso di crescita annuale dell’industria arretro’ al 7.9% dall’8,4% del mese precedente. Il governo, fa sapere un portavoce, sta cercadno una sluzione anche se gli autisti ci credono poco.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Vita indiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...