Attento a dove metti i piedi nelle campagne indiane

L’India ha il più alto numero di persone che defecano all’aperto. Questi sono i dati che arrivano dallo studio presentato a Delhi dall’a World Health Organisation e dall’Unicefr, che rivelano che 1,2 miliardi di persone nel mondo fanno il loro bisogni “importanti” all’aperto e l’83% di questi vivono in 13 paesi inclusa l’India. Nello specifico, 665 milioni di indiani cagano all’aperto, seguiti da 66 milioni di indonesiani, 52 in Etiopia, 50 in Pakistan, 37 milioni in Cina, 29 milioni in Nigeria e 18 milioni in Brasile e in Bangladesh. Secondo il rapporto, il 18% della popolazione mondiale caga all’aperto e solo il 13% di questa vive in aree urbane. Nelle aree rurali, uno su tre caga all’aperto, portando a sei volte superiore il numero della frequenza del fenomeno nelle aree urbane. Nel sud est asiatico, sono 778 milioni, il 63% del totale, i cagatori sotto le stelle, il 23% si trova in America Latina e Caraibi, il 14% nell’Asia occidentale. Ma il fenomeno è in discesa: nel 1990 era il 31% della popolazione a defecare all’aperto, nel 2006 il 23%. Il ricorso alla cagata open space, deriva ovviamente principalmente dalla mancanza di strutture, di bagni, che rendono anche difficile e pericolosa la vita soprattutto dei bambini, soggetti a molte malattie. In India il problema è sentito e se ne discute da tempo.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Vita indiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...