Domani ultimo giorno per Musharraf?

Si fa sempre piu’ difficile e incerta la posizione del presidente pachistano, Pervez Musharraf che pare essere arrivata ad un punto finale. Mentre il paese si appresta a festeggiare domani il giorno dell’indipendenza, il destino del generale e’ ancora tutto da decidersi. Oggi anche l’assemblea della Provincia del Sindh ha deciso di approvare la risoluzione per chiedere al Presidente pachistano di presentarsi al Parlamento a chiedere la fiducia, seguendo l’esempio dell’assemblea del Punjab e di quella della NWFP (North West Frontier Province) che avevano votato una risoluzione simile nei giorni scorsi. La decisione della Provincia del Sindh costituisce un ulteriore passo avanti verso l’impeachment. Manca infatti ora solo la decisione della quarta provincia, quella del Beluchistan, che potrebbe arrivare anche entro la fine di questa settimana. Se anche il Beluchistan dovesse votare la risoluzione, l’Assemblea Nazionale, il parlamento pachistano, potrebbe riunirsi e votare l’impeachment a meta’ della settimana prossima. Gia’ ieri il Ministro federale dell’informazione, Sherry Rehman, aveva fatto sapere che la mozione di impeachment sarebbe stata presentata, con molta probabilita’, la prossima settimana, e che l’attuale coalizione di maggioranza, guidata da Asif Ali Zardari, vedovo di Benazir Bhutto e co-presidente del PPP, puo’ gia’ ora contare sui numeri necessari, un terzo dei parlamentari, per mandare a casa Musharraf. Quello che pesa di piu’ politicamente nel voto anti Musharraf delle provincie, e’ soprattutto il fatto che molti alleati del presidente, tra i quali l’ex ministro Sherpao, hanno votato contro di lui, decidendo di appoggiare la risoluzione che chiede il voto di fiducia e quindi l’impeachment. Lo stato di accusa sembra dunque ormai quasi inevitabile, salvo eventuali colpi di scena. Uno dei quali potrebbe essere rappresentato dalla decisione di Musharraf di dimettersi. Nonostante fino a ieri il presidente pachistano avesse ripetutamente fatto sapere tramite il suo portavoce di non avere alcuna intenzione di rassegnare le dimissioni (il presidente voleva andare alla conta dei parlamentari sperando di passare indenne l’impeachment come gli capito’ nel 2002), alcuni giornali pachistani, tra cui The Daily Times, stamattina riportavano la notizia secondo la quale Musharraf avrebbe deciso di cedere, dimettendosi subito dopo il giorno dell’indipendenza. I giornali del paese islamico, con notizie riprese anche dalla maggior parte della stampa e delle televisioni locali indiane, hanno precisato che al presidente pachistano sarebbe stata in questo caso garantita una ”uscita di scena senza conseguenze” e hanno aggiunto che Musharraf avrebbe chiesto solo di poter fare un discorso alla nazione. Ipotesi questa smentita pero’ solo poche ore dopo dal suo portavoce, Rashid Qureshi. ”La stampa pachistana – ha detto Qureshi – spesso sogna delle cose e poi scrive su di esse. Non c’e’ nulla di vero”. Qureshi non ha pero’ detto nulla, almeno sinora, sulle reali intenzioni di Musharraf. Oltre alla via delle dimissioni e a quella di difendersi dimostrando la sua innocenza in caso di impeachment (soluzione per la quale propenderebbero i suoi sostenitori), a Musharraf resterebbe ancora una terza possibilita’. Come presidente ancora in carica, ha il potere costituzionale di sciogliere il Parlamento, ma una simile decisione potrebbe risultare controproducente e minare ancor di piu’ la sua immagine pubblica gia’ compromessa e comunque richiederebbe il forte appoggio dell’esercito, un appoggio su che probabilmente non e’ piu’ sicuro di poter contare. Intanto, a dimostrazione che il governo non riconosce piu’ il suo ruolo, la residenza del presidente Musharraf non ospitera’ il ricevimento di domani in occasione della festa dell’indipendenza, ricevimento che sara’ ospitato dal primo ministro Gilani.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Diario dal subcontinente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...