Update sulle bombe. Morto ambasciatore Repubblica Ceca

C’e’ anche l’ambasciatore ceco in Pakistan tra gli oltre 60 morti nel pauroso attentato di ieri sera all’hotel Marriott di Islamabad. Parlando ai giornalisti, il premier pachistano Yousuf Raza Gilani ha confermato che il corpo di Ivo Zdarek, ambasciatore della Repubblica Ceca in Pakistan e’ tra i 53 gia’ recuperati tra le macerie dell’ex albergo a cinque stelle, fino a ieri punto di riferimento della comunita’ internazionale in Pakistan. La polizia e le forze di sicurezza stanno aconra lavorando per tentare di recuperare altri corpi. Tra le vittime ci son oaltri occidentali. Fino ad ora e’ stato riconosciuto il ccadavere di un americano e si cercano alcuni sauditi. Mancano all’appello ancora una ventina di persone che sono intrappolate nella struttura, mentre oltre venti tra i 230 feriti, versano in ospedale in gravi condizioni, per cui si teme che il bilancio delle vittime possa aumentare. L’albergo, di proprieta’ di una famiglia pachistana ma affiliato ad una catena americana, nella notte, dopo diverse ore nelle quali era stato avviluppato dalle fiamme, e’ crollato in parte, rendendo ancora piu’ difficile il lavoro dei soccorritori. Il ministro degli interni pachistano Rehmin Malik, ha detto che l’attentato di ieri e’ l’undici settembre pachistano e ha confidato che l’intelligence di Islamabad da due giorni aveva informazioni circa un attentato pianificato nel parlamento della capitale pachistana, in occasione del discorso che Zardari ha tenuto ieri. La polizia ha cosi’ concentrato l’attenzione intorno al parlamento, che non dista molto dall’hotel Marriot. Ancora non c’e’ nessuna rivendicazione ma sia i politici che gli investigatori pachistani puntano il dito contro Al Qaeda e i suoiu affiliati. In un messaggio video la scorsa settimana, Al Zawahiri, numero due del gruppo terrorista che fa capo ad Osama Bin Laden, oltre a minacciare l’occidentge e gli Stati Uniti, si era scagliato anche contro i paesi alleati degli USA come il Pakistan. Secondo alcune fonti di stampa pachistana, che riprende informazioni dei servizi di sicurezza, gli investigatori sono sicuri che dietro l’0attentato di ieri sera ci sia il gruppo Therik-e-Taliban, guidato da Baiatullah Mehsud, che ha la sua base nella zona di nord ovest ai confini con l’Afghanistan, dove c’e’ una nutrita presenza di Taliban. Mehssud, a cui era stata offerta una tregua a febbraio e poi rotta ad aprile, e’ ritenuto essere anche il responsabile dell’omicidio di Benazir Bhutto lo scorso 27 dicembre. Zardari ha parlato nella notte alla televisione assicurando che il terrorismo sara’ estirpato con ogni mezzo dal paese. Anche l’India si e’ unita al coro delle condanne all’attentato arrivato da tutto il mondo, parlando di minaccia al processo democratico dell’area.

Lascia un commento

Archiviato in Diario dal subcontinente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...