Guerra, parola amata dai media indiani

Da quando ci sono stati gli attentati a Mumbai alla fine di novembre, non è passato giorno che i giornali e le televisioni indiane non abbiano utilizzato la parola guerra in continuazione. Minacciano guerra continua al Pakistan, il quale ribatte di essere pronto a rispondere. Poi rimangiano la minaccia dicendo che nessuno vuole la guerra, per cambiare idea il giorno dopo. Credo risieda tutto nella necessità del governo indiano di trovare una giustificazione agli attacchi terroristici, al modo facile con il quale i terroristi hanno preso Mumbai. Il paese dell’atomia si è dimostrato debole, col fianco scoperto. Ma la reazione che stanno avendo, il continuo utilizzare la parola guerra, è sbagliato. Altro che paese di Gandhi e del satyagraha, democrazia più grande del mondo, altro che paese tollerante. Questo sarà purtroppo il preludio ad altri scontri religiosi tra hindu e musulmani, problemi di sicurezza, a kamikaze, ad attentati. Molti, e ringrazio, mi hanno chiamato, preoccupati perchè pensavano che mi trovassi nei pressi delgi attentati. A tutti questi, nel ringraziarli, ho detto che come una Cassandra da tempo sto dicendo che l’India è diversa da come i devoti della speranza indiana la raccontano. In undici anni, per gli attentati, ci sono stati in media undici persone uccise al giorno. E di questi, nessuno si ricorda. Agli indiani basta dare colpa al Pakistan, basta parlare di guerra, di orgoglio indiano. Si ricordano l’orgoglio nazionale quando il team di cricket vince il campionato, quando ci sono problemi del genere. E la stampa indiana certamente non aiuta, fomentando questi sentimenti. Si parla di crisi del turismo in India, mi dispiace per gli amici impegnati nel settore, ma forse solo quando saranno colpiti nel portafoglio, i governanti indiani si decideranno a fare qualcosa per sollevare il paese.

Advertisements

1 Commento

Archiviato in Vita indiana

Una risposta a “Guerra, parola amata dai media indiani

  1. Marchino

    …adesso gli Indiani hanno tolto anche gli incontri di cricket con il Pakistan (per evitare ulteriori guai) , per cui vinceranno anche più facilmente…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...