Al Qaeda minaccia l’India: altri attentati come quello di Mumbai

In un video di Al Qaeda, il gruppo di Osama Bin Laden minaccia l’India di attacchi simili a quelli del novembre scorso a Mumbai se New Delhi dovesse attaccare il Pakistan. Lo dicono la televisione e i media indiani, parlando di un video ricevuto a Londra dalla BBC. Nel video, della durata di 20 minuti, in arabo il comandante di Al Qaida in Afghanistan, Mustafa Abu al-Yazid, minaccia: l’India, “deve sapere che pagherà un alto prezzo se attaccherà il Pakistan”. “I mujahedin – dice il leader di Al Qaida nel video – faranno fare al vostro esercito la fine dei Russi in Afghanistan. Colpiranno i vostri centri economici e li raderanno al suolo”. Yazid ha anche denunciato il bando sui gruppi militari in Pakistan a seguito degli attacchi di Mumbai, chiedendo al popolo pachistano di ribellarsi al governo di Islamabad e al presidente Asif Ali Zardari. Yazid era ritenuto morto; secondo fonti pachistane era stato ucciso in scontri lo scorso agosto nella regione tribale pachistana di Bajaur. Considerato, nella gerarchia di Al Qaida subito dietro il numero 2 Al Zawahiri, è ritenuto l’organizzatore di numerosi attacchi terroristici, come quello all’ambasciata danese in Pakistan l’anno scorso e l’omicidio di Benazir Bhutto. L’ultima sua apparizione era stata nell’agosto nel 2008 quando aveva confermato la morte dell’esperto di Al Qaida per le armi chimiche Midhat Mursi al-Sayid Umar.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Vita indiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...