Il collezionista vuole indietro gli oggetti di Gandhi

Continua la telenoleva. Il collezionista americano proprietario degli oggetti appartenuti a Gandhi, andati all’asta e comprati da un industriale indiano, ha presentato al tribunale una richiesta per riaverli indietro. Lo riferisce l’agenzia indiana PTI. James Otis, collezionista californiano e attivista dei diritti civili, era proprietario degli occhiali, del portaocchiali, dei sandali e dell’orologio da taschino appartenuti al Mahatma Gandhi. L’uomo aveva deciso di vendere all’asta a New York gli oggetti ed era stato approcciato dal governo indiano che li voleva acquistare direttamente. Il collezionista non li ha venduti al governo perché questi si è rifiutato di impegnarsi a spendere di più per l’educazione e la sanità dei più poveri. Così l’asta si svolse regolarmente e gli oggetti sono stati acquistati il sei marzo dal tycoon indiano Vijay Mallya che, nonostante le dichiarazioni del governo, ha smentito di aver acquistato gli oggetti per conto dell’esecutivo di New Delhi. Oggi Otis, secondo l’agenzia di stampa indiana, avrebbe presentato tramite i suoi legali un esposto alla suprema corte dello stato di New York, per riottenere gli oggetti di Gandhi.

Advertisements

3 commenti

Archiviato in Vita indiana

3 risposte a “Il collezionista vuole indietro gli oggetti di Gandhi

  1. Ma che fanno, il gioco dei quattro cantoni? E perche’ ora li rivuole indietro? Forse lui e’ convinto che Mallya li abbia davvero acquistati dietro pressioni del governo indiano e la cosa non gli va giu’. Ma che pensa di fare adesso? Un’asta ufficiale e’ ufficiale, se gli oggetti sono stati battuti e pagati (o in pagamento) non credo che possa fare nulla.

  2. Tuttoqua girl

    A meno che non sia una bufala indiana (di quelle magre rinsecchite…), una bufala ancor più grossa della prima (come fossero matrioske) solo per coprire la figura un po’ barbina della Stato!

  3. Pingback: Illegale l’asta degli oggetti di Gandhi « Indonapoletano’s Weblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...