Dacoit bruciano viva una famiglia

Una banda di ‘dacoit’, i banditi indiani, hanno bruciato vivi 12 membri di una stessa famiglia, tra i quali alcuni bambini. Lo riferisce l’agenzia indiana PTI. L’incidente e’ avvenuto ieri sera nel villaggio di Bichhiya, a circa 70 chilometri dalla citta’ di Satna, nello stato settentrionale indiano del Madya Pradesh. Secondo la ricostruzione della polizia, un gruppo di criminali della gang guidata da Sunder Singh Patel o quelli della gang di Khar Dushan Patel, hanno aspettato il capofamiglia Beta Singh, che stava tornando dai campi a bordo del suo trattore. I ‘dacoit’ gli hanno sparato contro alcuni colpi di fucile, senza ferirlo. L’uomo e’ scappato e si e’ chiuso in casa con tutta la famiglia. I criminali hanno allora cosparso di cherosene le pareti esterne della casa, dandole fuoco. Undici persone sono morte sul colpo, una appena giunta in ospedale. Tra le vittime, un bambino di quattro anni, un altro di nove e due bimbe di 12 anni.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Vita indiana

Una risposta a “Dacoit bruciano viva una famiglia

  1. Tu la mia idea la conosci gia’: 7 o 8 testate strategiche piazzate bene e detonate all’unisono…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...