Domani terzo turno delle elezioni indiane

Oltre 144 milioni di indiani sono chiamati domani per il terzo turno delle elezioni a scegliere in nove stati (Bihar, Karnataka, Madhya Pradesh, Maharashtra, Uttar Pradesh, Jammu e Kashmir, West Bengala, Gujarat e Sikkim) e due territori dell’Unione (Dadar e Nagar Haveli, Daman & Diu), 107 candidati su 1567. Tra questi, il candidato piu’ famoso d’India, Sonia Gandhi, che corre per lo storico collegio della famiglia Gandhi-Nehru di Rae Bareli, nello stato settentrionale indiano dell’Uttar Pradesh, lo stesso collegio nel quale fu eletta sua suocera Indira Gandhi e nel quale la vedova di Rajiv e’ stata eletta nel 2004. Qui, per tutta la campagna elettorale, ha tenuto incontri e discorsi la figlia di Sonia, Pryanka, che non e’ candidata, ma che ha fatto campagna elettorale per sua madre e per suo fratello Rahul che era candidato per il collegio di Amethi, andato alle urne la scorsa tornata. La commissione elettorale indiana ha deciso di mantenere ancora alto l’allarme per la minaccia dei maoisti naxaliti, che nella prima fase fecero oltre 20 morti. 10 collegi tra gli stati del Bihar e del West Bengala sono stati classificati ad alto rischio e la sicurezza e’ stata aumentata, soprattutto nei confronti di quasi 20000 villaggi ritenuti a rischio. Due elicotteri saranno usati in West Bengala e uno in Bihar per tenere sotto controllo la situazione della sicurezza, gia’ migliorata alla scorsa tornata quando non si sono registrati problemi. Domani si andra’ al voto anche a Sangha, nello stato nord orientale del Sikkim ai confini con la Cina. Questo e’ l’unico collegio elettorale senza confini geografici fissi e che serve una comunita’ di monaci buddisti che possono votare dovunque si trovino in quel momento, a differenza degli altri elettori. Alla fine di questo turno elettorale, saranno stati votati 372 seggi su 543 membri della Lokh Saba, la camera bassa del parlamento indiano. In realta’ i membri della camera sono 545, ma due di essi vengono nominati direttamente dal presidente dell’Unione Indiana in rappresentanza della comunita’ anglo-indiana tra coloro cioe’, cittadini indiani, che hanno almeno un genitore britannico. Le prossime tornate elettorali si terranno il 7 e il 13 maggio. I risultati si avranno il 16 maggio.

Lascia un commento

Archiviato in india

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...