Finita la terza fase elettorale indiana

La terza delle cinque fasi delle elezioni legislative in India, con 144 milioni di elettori chiamati alle urne in nove stati, fra cui il Maharashtra con Mumbai, si e’ svolta oggi senza problemi con una modesta partecipazione al voto, sotto il 50%. Non ci sono stati i temuti problemi derivati dai maoisti naxaliti che, come nella passata tornata, si sono astenuti dalle azioni terroristiche. Oggi si e’ votato negli stati del Bihar, Karnataka, Madhya Pradesh, Maharashtra, Uttar Pradesh, Jammu e Kashmir, West Bengala, Gujarat e Sikkim e due territori dell’Unione (Dadar e Nagar Haveli, Daman&Diu) per eleggere 107 candidati sul totale di 1.567. Tra i candidati eccellenti di oggi, anche Sonia Gandhi, leader del Partito del Congresso, di origini italiane, che si candida a Rae Barelli, storico seggio della famiglia Gandhi-Nehru, e L.K. Advani, l’ottuagenario candidato alla carica di primo ministro per il partito nazionalista indu’ Baratya Janata Party (Bjp), candidato in Gujarat. Oggi si e’ votato anche a Mumbai, dove c’e’ stata un’affluenza pari al 43%, ma al voto non sono mancati i vip. A cominciare dagli attori di Bollywood, fra cui Shah Ruk Khan, Aamir Khan, Sonam Kapoor, Rahul Bose, Sushma Reddy, Amrita Rao, Sonali Bendre, che hanno mandato in visibilio gli scrutatori e gli elettori in fila. Al voto e’ andata a prima mattina anche Kumari Mayawati, il primo ministro dello stato dell’Uttar Pradesh, la ”regina dei dalit”, considerata da molti il vero ago della bilancia per la formazione del prossimo governo. Qualcuno azzarda l’ipotesi che Mayawati, qualora ne’ il Partito del Congresso ne’ il Bjp riescano ad avere la maggioranza, possa anche diventare il prossimo primo ministro indiano. Le prossime tornate elettorali si terranno il 7 e il 13 maggio. I risultati si avranno il 16 maggio.

update serale: Tre persone, fra cui due scrutatori di un seggio elettorale, sono morte oggi nello Stato indiano del West Bengal in un attentato organizzato presumibilmente dalla guerriglia maoista per sabotare il terzo turno delle elezioni legislative. Lo scrive l’agenzia di stampa Ians. Un ufficiale della polizia ha indicato che i due scrutatori e il loro autista sono saltati su una mina attivata con un telecomando mentre tornavano da un seggio nella foresta del distretto di West Midnapore. Movimenti filo-maoisti, denominati “naxaliti” sono entrati in azione anche nel primo e secondo turno, realizzando attentati che hanno causato numerose vittime.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Bollywood, india

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...