Un guru indiano compra isola scozzese per farci un ashram

Il guru indiano Baba Ramdev ha acquistato un’isola della Scozia, la piccola isola di Cumbrae, al largo della citta’ di Largs, per trasformarla in una sua base per l’esercizio dello yoga e della meditazione. L’acquisto di Cumbrae, costato circa 2 milioni di sterline, e’ stato effettuato attraverso la fondazione Patanjali Yogpeeth, fondata dallo stesso guru Baba Ramdev per diffondere i valori dello yoga e dello spiritualismo e gestita in Gran Bretagna da una coppia scozzese, ma di origine indiana, Sam e Sunita Poddar, seguaci di Ramdev, che si occuperanno anche dell’amministrazione dell’isola e della gestione delle attivita’. ”Il mio scopo – ha detto Ramdev all’inaugurazione che si e’ tenuta ieri – e’ quello di trasformare quest’isola in un paradiso di pace”. Ramdev si aggiunge ora alla lista di quei guru che hanno messo loro basi anche fuori dall’India. Prima di Ramdev il piu’ noto e’ Maharishi Mahesh Yogi, che alla fine degli anni sessanta divenne famoso per il suo incontro con i Beatles. Sull’isola di Cumbrae, che si estende per circa 285 ettari, sorge anche un castello del tredicesimo secolo che verra’ utilizzato per ospitare i seguaci e per svolgere le attivita’ del centro, che potra’ ospitare circa 100 persone per volta. Agli ospiti verranno offerte terapie yoga, massaggi, cibi naturali. Baba Ramdev ha circa 80 milioni di seguaci in tutto il mondo.

Lascia un commento

Archiviato in Vita indiana

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...