Archivi tag: chidambaram

Per paura attentati, interrotti collegamenti autobus tra India e Pakistan

La polizia pachistana ha interrotto i collegamenti diretti in autobus tra India e Pakistan per la paura di attentati. Lo scrive l’agenzia PTI. A seguito dell’assalto alla scuola di polizia di Lahore di due giorni fa, avvenuta non lontano dal confine di Wagah tra i due paesi,  la polizia pachistana ha bloccato l’attraversamento del confine pachistano ad autobus governativi indiani. Gli indiani che arrivano al confine, sono ora costretti a scendere dal loro autobus, attraversare a piedi il confine, essere controllati e salire su un autobus pachistano. Questo perché’ la polizia teme che gli autobus indiani possano diventare o veicolo di bombe o loro stessi destinatari di attentati

Lascia un commento

Archiviato in Diario dal subcontinente

Terroristi assaltano scuola di polizia a Lahore

Terroristi mascherati, alcuni dei quali vestiti da poliziotti, hanno fatto irruzione alle prime luci del mattino nella scuola di polizia nel quartiere periferico di Manawan della citta’ di Lahore, nella parte orientale del Pakistan lungo la strada che porta al confine indiano. Una ventina di terroristi, ‘jihadisti’ anche stranieri come li ha definiti il ministro degli interni di Islamabad Rehman Malik, hanno assaltato, con granate e sparando colpi all’impazzata, la scuola, cogliendo di sorpresa i circa 800 tra agenti e ufficiali che si trovano dentro. Fino ad ora il bilancio delle vittime e’ di 26 persone ed un terrorista sarebbe stato arrestato all’esterno della struttura, come ha riferito poco fa la televisione pachistana Geo News. L’assedio e’ ancora in corso: ci sono continue esplosioni, poco fa una di forte intensita’, e scambi di colpi di arma da fuoco tra agenti e assalitori. Elicotteri militari sorvolano la struttura e alcuni terroristi, saliti su un tetto del compound, stanno sparando al loro indirizzo. All’esterno della struttura, reparti speciali dell’esercito e polizia, che ha fatto evacuare le zone circostanti. Team speciali sono pronti a fare irruzione nella scuola, nella quale il maggior numero di vittime e’ stato registrato nei pressi del cancello di ingresso. Ma le operazioni sono bloccate dal fatto che non e’ chiaro dove siano gli ostaggi e da quanti terroristi sia composto il commando. Sia il governo pachistano che quello indiano hanno fortemente condannato l’assalto. Per il Presidente Asif ALi Zardari e il primo ministro Yousuf Raza Gilani, questi atti ”tendono a destabilizzare il paese”. L’India, per bocca del ministro degli interni Palanippam Chidambaram, condanna l’assalto e chiede al Pakistan di smantellare le installazioni terroristiche sul proprio suolo. Nella citta’ di Lahore, poco piu’ di un mese fa, terroristi presero d’assalto il pullman sul quale viaggiava la nazionale di cricket dello Sri Lanka, provocando la morte di sei agenti di polizia.

3 commenti

Archiviato in Diario dal subcontinente