Archivi tag: vip

Ex presidente Kalam obbligato ai controlli di sicurezza

La paura di attentati non ha fatto sconti in India neanche all’ex presidente Abdul Kalam, che si è dovuto sottoporre come tutti i normali viaggiatori che partono dall’India, ad un approfondito controllo di sicurezza prima di salire sull’aereo. Lo riferisce l’agenzia PTI. APJ Abdul Kalam, che due anni fa ha terminato il suo mandato di presidente dell’India, scienziato, padre del programma missilistico indiano, è forse il presidente più amato nella storia del paese. Alla fine di aprile, ma la notizia è stata resa nota solo oggi, doveva recarsi per delle conferenze negli Stati Uniti. Nonostante fosse accompagnato in aeroporto da dirigenti dell’Indira Gandhi International Airport di New Delhi, il personale di sicurezza della Continental Airlines non lo voleva far imbarcare sul volo per Newark senza il controllo di sicurezza. Sono seguite consultazioni febbrili e proteste ufficiali, ma alla fine, sentito anche il responsabile della Continental, il presidente si è dovuto sottoporre ad uno screening di sicurezza completo, incluso il fatto di doversi togliere le scarpe. L’ex presidente indiano non ha obiettato ed ha seguito le indicazioni del personale di sicurezza indiano, che si è trincerato dietro regole ferree. Ha protestato invece il ministro dell’aviazione civile Praful Patel che ha annunciato una inchiesta dal momento che il regolamento prevede che presidente e ex presidenti della repubblica rientrino nella fascia vip e non debbano sottoporsi ai controlli di sicurezza.

2 commenti

Archiviato in india, Vita indiana

Non ci sono vip e cittadini stufi inaugurano sopraelevata

Cittadini inaugurano una sopraelevata, pronta ormai da settimane, stanchi di aspettare l’arrivo di un VIP che potesse farlo per consentirne poi l’apertura al pubblico. I lavori per la nuova sopraelevata costruita a New Delhi per collegare la zona sud della città (dove si trovano le rappresentanze diplomatiche) con l’aeroporto internazionale e con Gurgaon, città satellite di Delhi, dove hanno sede le principali aziende e dove, negli ultimi anni, sono sorte decine di centri commerciali, erano terminati già da parecchi giorni ma, almeno fino ad ieri, la strada non era ancora stata aperta al pubblico. Il problema, secondo quanto hanno riportato i giornali locali, non era di tipo tecnico. Nessun lavoro da finire, nessun controllo da effettuare. L’unica cosa che mancava era un VIP, un personaggio famoso del cinema o dello sport o un famoso uomo politico, che potesse presenziare alla tradizionale cerimonia di inaugurazione con tanto di discorso, taglio del nastro e festeggiamenti. E così, mentre il governo di Delhi temporeggiava in attesa di trovare un personaggio disponibile all’operazione i cittadini non ne hanno potuto più. Visto che passavano i giorni e la sopraelevata continuava a rimanere chiusa hanno perso la pazienza e hanno deciso di prendere in mano la situazione. Una folla di oltre cento persone si è riunita cantando slogan, facendo una piccola puja (la preghiera rituale indù); hanno poi rotto delle noci di cocco e tagliato il nastro, inaugurando così di fatto la sopraelevata. La gente del posto ha dichiarato di aver preso questa decisione perché stanca del traffico congestionato della città. La nuova sopraelevata che collega Delhi a Gurgaon è lunga 27,7 chilometri e dovrebbe consentire un notevole smaltimento del traffico, permettendo di coprire in una quindicina di minuti un percorso che normalmente richiede, per via degli ingorghi, un tempo di percorrenza molto superiore.

Lascia un commento

Archiviato in Notizie curiose