Cremato il guru dei Beatles

beatles_maharisha18.jpg

Migliaia di fedeli provenienti da tutto il mondo hanno partecipato oggi alla cremazione di Maharishi Mahesh Yogi, il fondatore della Meditazione Trascendentale e leader spirituale dei Beatles. Il guru è morto il 5 febbraio nei pressi di Amsterdam, dove si era ritirato e il suo corpo è stato trasportato ad Allahabad, città sacra dell’India del nord, attraversata dal Gange, sulle rive del quale il santone è stato cremato.

Inni, fiori e processioni hanno accompagnato uno dei personaggi più discussi della spiritualità indiana, a capo di una holding di milioni di dollari che, in verità, in India contava meno seguaci che all’estero. Milioni i fedeli di tutto il mondo che seguono la Meditazione Trascendentale, il tipo di meditazione che Maharishi ha anche registrato come marchio.

maharishi_wideweb__470x3270.jpg foto AP

Il fascino della sua predicazione e del suo metodo colpì nel 1968 anche i Beatles, che vennero in India, a Rishikesh, altra città bagnata dal Gange, dove Maharishi aveva un ashram, oggi completamente abbandonato e coperto di sterpaglie. Qui i fab four si fermarono poco, complici anche le attenzioni particolari di Maharishi soprattutto verso una devota.

Ma quell’esperienza segnò i Beatles: una decina di canzoni racchiuse nel doppio album “The White Album” sono state composte proprio a Rishikesh insieme con l`amico e cantautore Donovan Leitch che, isieme a Peter Sellers e David Lynch tragli altri, affollava il numero di star alla corte di Maharishi. In particolare, ”Dear Prudence” si ispira alla sorella dell’attrice americana Mia Farrow che era presente nell’ashram nello stesso periodo dei Beatles e in cerca di conforto spirituale dopo la separazione da Frank Sinatra.

ph2008020600835.jpg Maharishi e Mia Farrow, foto AP

L’esperienza indiana lasciò al mondo delle splendide canzoni dei Beatles, ma diede a Maharishi molta notorietà. Al funerale di oggi hanno partecipato anche leader religiosi indiani e politici e la pira, sulla quale Maharishi è stato messo seduto in posizione di meditazione Siddhasana, è stata accesa da suo nipote Swami Girish Chandra Verma, capo delel scuole fondate dal defunto maestro.

Ed è un libanese il successore di maharishi alla guida del movimento della Meditazione Trascendentale. Tony Nader, che da oggi si chiamerà Maharajadhiraj Raja Ram, è stato incoronato dai 35 saggi del gruppo di Maharishi. Nader si è presentato alla stampa, ma è in silenzio dal giorno della morte del fondatore della Meditazione Trascendentale. Al suo posto ha parlato John Hagelin, professore di fisica ad Harvard, uno dei capi dell’organizzazione, che ha spiegato che Nader è stato scelto dallo stesso Maharishi il 7 ottobre del 2000, quando il guru ebbe una visione sulla sua morte. Maharishi ha scelto anche i 35 Raja (teste coronate) e 12 ministri che governano l’organizzazione diffusa in tutto il mondo.

photocms.jpg Tony Nader, foto TOI

Pubblicità

5 commenti

Archiviato in Diario indonapoletano, Vita indiana

5 risposte a “Cremato il guru dei Beatles

  1. paolo ammassari

    Buona sera, la sera di fine agosto 1967 a Bangor c’ero anch’io in quella stanza. George Harrison suonava il sitar, dopo che aveva preso lezioni da Ravi Shankar in India, e furono scattate decine di foto analoga a questa.
    Mi chiedo se ne ha delle altre perché al tramonto di una vita mi piacerebbe avere una immagine di quei giorni felici.
    Paolo Ammassari

  2. Caro Paolo, non ho altre foto, le ho prese tutte dall’AP, l’Associated Press, agenzia americana. Le ho trovate sui giornali indiani e sui siti. Mi dispiace di non poterti essere maggiormente d’aiuto.
    Nello

  3. paolo ammassari

    grazie comunque Indo !

  4. paolo ammassari

    Grazie comunque, Nello.
    P.

  5. Gasteropode

    E’ visibile un breve filmato di quei giorni a questo indirizzo:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...