Il ministro del lavoro si scusa. Mi hanno frainteso. Non ricorda qualcuno?

Il ministro indiano del lavoro, Oscar Fernandes, ha chiesto scusa per i suoi giudizi di ieri a seguito dell’omicidio del presidente della filiale indiana della Graziano Trasmissioni. Fernandes, parlando ai giornalisti, ha chiesto scusa dicendo che le sue parole sono state fraintese. Il ministro ha detto di voler ”chiudere il capitolo” e che il suo intento era di porre l’attenzione sui lavoratori senza contratto che non hanno diritti. Il ministro Fernandes aveva detto ieri che l’omicidio, ad opera di ex operai, era il risultato dell’ ”aver scontentato i lavoratori a lungo” e che rappresentava ”un a lezione per i vari management”, giustificando l’opera degli ex operai. Contro il giudizio di Fernandes si erano scagliate le imprese e i rappresentanti del mondo commerciale, imprenditoriale e industriale indiano. Anche i siti internet dei giornali sono stati presi d’assalto da lettere di protesta da parte di numerosi lettori contro le parole del ministro.

Advertisements

1 Commento

Archiviato in Vita indiana

Una risposta a “Il ministro del lavoro si scusa. Mi hanno frainteso. Non ricorda qualcuno?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...