La ferrari blocca Mumbai

Traffico bloccato a Mumbai, l’ex Bombay, la capitale economica indiana, per il passaggio delle due Ferrari Scaglietti 612 che hanno attraversato l’India in 70 giorni. Ho guidato l’auto nella capitale economica indiana e devo dire che c’è un o’ di dfferenza con la mia Ambassador. Ma giusto un poco. Scherzi a parte, capisco perchè la chiamano dream car, è veramente un’auto da sogno. Poi, almeno sta Scaglietti, è comoda, si sta bene anche dietro. Il Gateway of India, il monumento sul lungomare di Mumbai, preso d’assalto durante l’estate dai cittadini per trovare refrigerio alla calura, ha assistito stavolta all’assalto di una folla entusiasta delle due auto del cavallino rampante. Anche la severa polizia di Mumbai è rimasta affascinata dalle due vetture Gran Turismo, lasciando passare qualche scatto delle auto a Marina Drive, il lungomare di Mumbai, non appena scattava il verde dei semafori. ma con una macchina così non puoi farnme a meno di tentare la partenza a razzo, cosa che ovviamente ho fatto pure io, non disdegnando di provare il cambio al volante, novello Schumi. Gran viavai di celebrità allo storico hotel Taj Mahal, dove le due Ferrari sono in mostra: soprattutto attori di Bollywood, alcuni anche proprietari di una Ferrari, che hanno chiesto se e quando la scuderia di Maranello comincerà a vendere le proprie auto direttamente in India. Per ora, su questo, bocche cucite, anche dai partner Tata e Fiat, che hanno solo annunciato l’arrivo della 500 e della Grande Punto, oltre alla nuova Linea e alla tradizionale Palio. Ci sarà spazio anche per l’Alfa Romeo, dicono a mezza bocca i vertici indiani di Fiat, ma per la Ferrari bisogna attendere. Attualmente in India ci sono una trentina di Ferrari, acquistate principalmente a Singapore e negli Emirati Arabi. Le strade indiane, il traffico, la moltitudine di pedoni, di animali, di mezzi di tutti i tipi sembrano non favorire il transito di un’auto come quella che esce da Maranello. Ed invece il Magic India Discovery Tour ha dimostrato il contrario. Il carattere da Gran Tursmo delle due Scaglietti 612 si è sposato benissimo con il motore sportivo tipico delle rosse di Maranello, portando per oltre 70 giorni, più di 50 giornalisti provenienti da tutto il mondo per ogni tipo di strada: nelle megalopoli indiane, attraverso il deserto del Rajasthan, lungo le piante di cocco e i canali del sud, nelle riserve delle tigri, all’ombra dei monumenti. Dovunque, dalle grandi città al villaggio, è stato un successo, tutti conoscevano la Ferrari. E non c’é stato nessun problema: complice l’assistenza perfetta di un team di meccanici al seguito e la riverenza degli altri automobilisti nei confronti delle Ferrari (in India sulle strade vige la regola del più forte, il più debole cede il passo) i 13000 chilometri sono stati coperti senza scossoni. All’auto in verità qualche aggiusto è stato fatto, la scocca è stata rialzata per permettere di superare agevolmente gli infiniti dossi delle strade indiane mai segnalati. L’ottimo controllo su strada e la gestione della frenata e della stabilità dell’auto hanno permesso ai piloti e agli autisti improvvisati di evitare soprattutto i pedoni, i carretti e i diversi animali (mucche, elefanti, dromedari) che attraversavano la strada all’improvviso o che camminavano sui cigli rovinati delle stesse. Una delle due Scaglietti che hanno partecipato al tour indiano, sarà messa all’asta il prossimo 18 maggio a Maranaello e il ricavato sarà destinato alla fondazione di Ratan Tata per la beneficenza.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Diario indonapoletano, Vita indiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...